Ti trovi qui:Home»Altre Notizie

Letto 1679 volte

Si è concluso nei giorni scorsi a Miglionico in Rione Michele Bianco un intervento di riqualificazione energetica che ha interessato un intero complesso di proprietà dell’Ater di Matera con 18 alloggi.

Nei giorni scorsi alla presenza dell’Amministratore Unico dell’ATER di Matera, Lucrezia Guida, e del sindaco del Comune di Stigliano, Francesco Micucci, sono state consegnate alle famiglie assegnatarie le chiavi dei primi sei alloggi riqualificati nel Comune materano.

 

Questa Amministrazione, sensibile alle iniziative finalizzate ad elevare la cultura della sicurezza in ogni luogo di vita e di lavoro e soprattutto in  casa, ha aderito al  progetto di cui in oggetto, in collaborazione con la Direzione Regionale INAIL per la Basilicata, con l’Ufficio della Consigliera di pari opportunità della Regione Basilicata e con  MOICA Basilicata (Movimento Italiano Casalinghe-donne attive in famiglia e società) tendente ad esplorare e conoscere meglio il rischio degli incidenti domestici aumentandone la consapevolezza e la percezione di chi si dedica completamente o anche solo in parte alla cura dell’ambiente casalingo nonché alla messa in atto di misure di prevenzione per rendere la casa più sicura.

E’ volontà dell’Ente portare a conoscenza il suddetto progetto che vede coinvolti anche gli utenti degli alloggi ATER che non svolgono altri lavori se non quello di casalinga.

Entro il 15 marzo p.v., compilando il questionario scaricabile all’indirizzo https://forms.gle/JV2A6xhkf6idANdPA sarà possibile partecipare a un’indagine sulla percezione dei rischi domestici delle casalinghe a tempo pieno e parziale, nell'ambito del più ampio progetto volto ad esplorare e conoscere meglio il rischio degli incidenti domestici, che, come è noto, rappresentano uno stringente problema in ambito sanitario, sociale e psicologico. Peraltro, solo il 35 per cento delle stesse casalinghe lucane è informato circa l'obbligatorietà dell'assicurazione Inail contro gli infortuni domestici.

Si invitano, pertanto, tutti coloro che sono interessati, a compilare il predetto questionario per il buon esito del progetto.

Dal 1° febbraio al 31 marzo 2022, per l'accesso agli uffici pubblici, e quindi anche quelli dell’ATER di Matera, è necessario esibire il “Green Pass” (ottenibile da vaccinazione, guarigione o tampone negativo in corso di validità). L'obbligo è stato introdotto dal Decreto Legge 7 gennaio 2022 n. 1.

E' un progetto di ricerca interdisciplinare coordinato dal Dipartimento DiCEM(UNIBAS), a valere sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale POR FESR Basilicata 2014-2020. URGES vede riuniti ino al 2023 un gruppo di ricerca internazionale tra partner (Università degli Studi della Basilicata, ALSIA , Regione Basilicata, Universidad de Sevilla, University of Ljubljana, Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara, Università Mediterranea di Reggio Calabria) e stakeholder (ATER di Matera, Comune di Matera, Agribiotecnica, PMopenlab, Scuola di Analisi, Transazionale, Agreenment).

Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione in Consiglio Comunale della delibera attinente il permesso di costruire in deroga ai sensi dell’art. 14 del D.P.R. n.380/2001 del progetto dei lavori di costruzione di n. 6 alloggi sociali a canone moderato per utilizzo temporaneo e dei locali da destinare ad attività assistenziali socio-educative in Via Giustino Fortunato a Matera.

L’Amministratore Unico dell’Ater Matera, Lucrezia Guida, in una nota esprime grande soddisfazione per il finanziamento riconosciuto da parte del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibile, del progetto “Abitare Culture” della città di Matera, nell’ambito del Programma Innovativo nazionale per la qualità dell’abitare.

Il nuovo sito, totalmente rinnovato nella sua veste grafica e soprattutto nell’organizzazione dei contenuti, rappresenta la prima tappa di un più ampio processo di rinnovamento digitale dell’Ente, con l’obiettivo di rendere più efficace l’interazione con la propria utenza, rendendo disponibili nuovi servizi e semplificando le procedure amministrative.

Con Legge regionale n.36 del 06.11.2020, è stato prorogato il termine per manifestare la propensione all’acquisto degli immobili Ater inseriti nel piano di vendita approvato dalla regione Basilicata.

Gli assegnatari interessati potranno presentare all’Ater di Matera la domanda di acquisto entro il 31.12.2021.
Gli assegnatari che hanno già presentato domanda prima della proroga, non devono manifestare nuovamente la propensione all’acquisto.

 

Modulo di domanda

 

Piano di vendita

Aree tematiche
Vedi Tutto
Salva
Gestione Preferenze Cookies
Il sito utilizza cookies di Analisi (Google Analytics) e Funzionali per la condivisione sui principali social network. Privacy-Policy
Accetta tutto
Rifiuta tutto
Funzionali
Condivisione social network
AddThis
Accetta
Rifiuta